Esorcismo S Benedetto

Esorcismo S Benedetto

San Benedetto – Esorcismo S Benedetto
Patriarca dei Monaci d’Occidente e Patrono degli Esorcisti
(V° secolo)

Festa 21 marzo

esorcismo s benedetto

esorcismo s benedetto

Esorcismo S Benedetto, Invocato contro il veleno, i malefici, l’erisipela, le infiammazioni, la febbre, la renella, i calcoli. La sua intercessione è potente in favore degli agonizzanti e per i combattenti.
Dopo aver cominciato i suoi studi a Roma, (esorcismo S Benedetto) Benedetto si ritirò a Subiaco, in una grotta, dove un monaco di nome Romano lo nutrì per tre anni, facendo scendere in un paniere il pezzo di pane che ne costituiva l’unico alimento. Parecchi discepoli ne accettarono gli insegnamenti. Costruì dodici monasteri, poi si ritirò a vivere a Monte Cassino che divenne ben presto un vivaio di santi.

I miracoli ottenuti (esorcismo S Benedetto) invocando presso DIO la sua intercessione sono innumerevoli. Si attribuisce alla medaglia che porta il suo nome, ovviamente se debitamente benedetta da un prete, sia che la si tenga addosso, sia che si applichi sulle parti malate, sia che si beva l’acqua nella quale sia stata immersa, effetti prodigiosi contro le insidie del demonio, di aiuto nei pericoli e contro le malattie degli animali domestici.
Ogni lettera dell’iscrizione presente sulla medaglia è parrte integrante di un potente esorcismo. Ne diamo di seguito la descrizione e la spiegazione.

Spiegazione delle iniziali presenti sulla Medaglia di San Benedetto:

C. S. P. B. 
Crux Sancti Patris Benedecti
Croce del Santo Padre Benedetto
C. S. S. M. L. 
Crux Sacra Sit Mihi Lux
Croce sacra sii la mia Luce
N. D. S. M. D. 
Non draco sit mihi dux
Che il dragone non sia il mio duce
V. R. S. 
Vadre Retro satana
Allontanati satana!
N. S. M. V. 
Non Suade Mihi Vana
Non mi persuaderai di cose vane
S. M. Q. L. 
Sunt Mala Quae Libas
Ciò che mi offri è cattivo
I.V. B. 
Ipsa Venena Bibas
Bevi tu stesso i tuoi veleni

 ESORCISMO :  

(Al segno + ci si fa il segno della croce)

+ In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto

     Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

Ricorda : L’esorcismo può essere compiuto SOLO SE SI E’ IN GRAZIA DI DIO; ovvero se ci si è confessati e non si è già caduti in peccato mortale.

Ricorda : L’esorcismo può essere praticato anche da un semplice laico, purché sia fatto SOLAMENTE come Preghiera Privata e non solenne.

N.B.: Un’indulgenza plenaria in punto di morte verrà concessa a tutti coloro che porteranno devotamente la medaglia di San Benedetto o anche il Crocifisso della Buona Morte (che reca incastonala al suo centro una Medaglia di San Benedetto), entrambi opportunamente benedetti, alle seguenti condizioni:

 raccomandare la loro anima a DIO,

 confessarsi e comunicarsi o, se impossibile, avere almeno la sincera contrizione dei peccati ed invocare con contrizione il SS. Nome di Gesù, almeno col cuore, se non lo si potesse fare mediante la voce.

 accettare con rassegnazione la propria morte dalle mani di Dio, a penitenza dei propri peccati.

 

esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto esorcismo s benedetto